Poste Italiane: la fine di un mito. A rischio titoli, c/c, e libretti di risparmio.

Ecco quanto si può leggere recentemente sul web parlando di Poste Italiane :
Con l’ulteriore privatizzazione di Poste Spa, prevista per quest’anno, CDP lascia il passo sul controllo del pacchetto di maggioranza, e così verrà meno la garanzia della raccolta che Poste attua attraverso buoni fruttiferi, e quella sui 252 miliardi di depositi, libretti e conti correnti. La liquidità in giacenza in Poste, dunque viene messa a rischio…….
Continua a leggere……..

Poste

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.
Annunci

Una risposta a "Poste Italiane: la fine di un mito. A rischio titoli, c/c, e libretti di risparmio."

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...